Informazioni
relative ai TPMS

Info TPMS

Informazioni relative ai TPMS

Un sistema di controllo della pressione dei pneumatici (TPMS): Tyre Pressure Monitoring System) è un sistema integrato nel veicolo che misura la pressione dei pneumatici o la variazione di quest’ultima nel tempo e a veicolo in movimento fornisce queste informazioni al guidatore (Art. 3 Par. 2 Punto 7 della Direttiva EU 661/2009). A tal fine vengono omologati sia sistemi a misurazione diretta che sistemi a misurazione indiretta.

Perché si utilizzano i sistemi TPMS:

L’Unione Europea ha deciso di introdurre i sistemi di controllo della pressione dei pneumatici, al fine di ridurre il consumo di carburante e di contribuire ad un incremento nella condizioni di sicurezza del traffico. Pneumatici correttamente gonfiati hanno una resistenza al rotolamento inferiore e soffrono molto meno di consumo irregolare che ne influenza la durata, accorciandola notevolmente. Per lo stesso motivo si riducono i consumi di carburante e le emissioni di CO2.

Una corretta pressione di gonfiaggio comporta anche spazi di frenata ridotti, migliore stabilità in curva e maggior confort di marcia come ormai più volte confermato da numerosi e autorevoli enti e ricercatori nel campo della sicurezza stradale.

Tutto ciò è confermato molto chiaramente da una ricerca effettuata a livello Europeo: più del 35% dei veicoli circolanti si trovano con pneumatici in condizioni di sottogonfiaggio. Per questo motivo ogni anno in Europa vengono consumati 3,1 Mrd. Di litri di carburante in eccesso, che generano ovviamente un corrispondente eccesso di emissioni.

Una pressione anche solo di 0,6 bar inferiore a quella consigliata aumenta il consumo di carburante del 4% che rappresenta sono un chilometraggio medio annuo di crica 14.000 km e un consumo medio di 6,6 lt/100km un consumo aggiuntivo di 40 litri di carburante all’anno!

Allo stesso modo una pressione inferiore di 0,6 bar rispetto a quella consigliata può ridurre il rendimento chilometrico del pneumatico anche del 45%.

L’introduzione dei TPMS contribuisce quindi a ridurre consumi e inquinamento e a risparmiare aumentando la durata dei pneumatici

Una riduzione della pressione dei pneumatici di 0,6 bar:
Aumenta il consumo di carburante del 4%
4%
Riduce il rendimento chilometrico fino al 45%
45%

Quante tipologie di sistemi di controllo della pressione dei pneumatici esistono:

I TPMS posso essere di tipo diretto e di tipo indiretto.

Sistemi TPMS indiretti:

I sistemi TPMS indiretti utilizzano i dati raccolti dal sistema ABS del veicolo. Questi derivano una perdita di pressione del pneumatico dall’aumento dei giri di quest’ultimo nell’unità di tempo. Questi sistemi hanno ovvi limiti dovuti alle tolleranze dimensionali di legge e al contrario dei sistemi diretti non sono adatti a tutti i veicoli.

Sistemi TPMS diretti:

I sistemi TPMS diretti misurano e archiviano precise misurazioni di pressione attraverso sensori applicati alle valvole. Questi dati vengono trasmessi in tempo reale e mostrati al guidatore. Sono in grado di registrare sia perdite di pressione improvvise che perdite di pressione lente e regolari.

Oltre ai valori di pressione i sensori CUB commercializzati da RTS Italia comunicano all’unità di ricezione anche la temperatura interna dei pneumatici.

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Più informazioni